Termini e modalità di emissioni delle fatture elettroniche dei forfettari

Con il Decreto Legge 36 del 2022, chiamato anche PNRR 2, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 30 aprile 2022, a partire dal 1° luglio 2022 è diventata obbligatoria sia per gli autonomi, che per coloro che sono in regime forfettario la fatturazione elettronica. Se avete dubbi su come gestire la vostra partita IVA, ricordate che la scelta migliore è sempre quella di rivolgervi al commercialista dello studio Salvati di Roma, un esperto in contabilità a Prati, Roma, che saprà guidarvi nelle intricate vie dell’attività professionale da autonomo. Intanto, scopriamo insieme tutti i dettagli sulla nuova normativa fiscale anche per gli autonomi in regime forfettario.

Da quando è obbligatoria la fattura elettronica per i forfettari

Sebbene il Decreto PNRR 2 abbia stabilito la data del 1° luglio come quella per il regime forfettario, di fatto però è solo dal 1° ottobre che i soggetti forfettari saranno tenuti a emettere entro i termini ordinari la fattura elettronica. Coloro che hanno conseguito nel 2021 ricavi e compensi superiori a 25.000 euro dovranno fare la fatturazione elettronica seguendo le nuove norme di legge. Per tutti i dettagli sulle scadenze e anche sulle regole relative al regime transitorio, vi consigliamo di rivolgervi allo studio commercialista Prati, Roma, Salvati che si occuperà della tenuta contabilità della vostra attività.

Multa per chi non adempie

Chi non adempie all’obbligo di fatturazione elettronica anche in regime forfettario potrebbe essere soggetto a delle sanzioni, la multa va da 250 a 2.000 euro, così come previsto dalla normativa vigente. Quindi il consiglio è quello d’informarvi presso l’esperto di tenuta contabilità Prati a Roma, Salvati in modo tale da riuscire a garantire una gestione perfetta della vostra attività e di non incorrere in sanzioni.

Condividi l'articolo

WhatsApp
Facebook
LinkedIn
Telegram
Email
Print