Sospensione cartelle esattoriali: a breve riprenderà l’attività di riscossione. Con l’emergenza da Covid-19, il Governo ha deciso di mettere in campo delle misure straordinarie, in modo tale da sostenere famiglie ed imprese colpite dalla carenza di liquidità. Queste misure, hanno rallentato l’azione dell’Agenzia delle Entrate, ed in particolare hanno fermato le attività di riscossione.

Infatti, si era deciso per la sospensione delle cartelle esattoriali. In pratica, erano stati sospesi i pagamenti, le notifiche e l’invio di nuove cartelle esattoriali o accertamenti esecutivi dell’Agenzie delle Entrate, nonché avvisi di pagamento INPS. La sospensione approvata dal Governo riguardava anche pignoramenti, fermi amministrativi ed ipoteche.

Se avete dei dubbi in merito al fatto di poter evitare di pagare in questo momento tali tipi di debiti, potete rivolgervi a un commercialista a Roma che sarà in grado di darvi tutte le informazioni sul caso.

Quanto dura la sospensione delle cartelle esattoriali

Il Governo ha deciso, nell’ambito della legge di Bilancio 2021 di prorogare la sospensione delle cartelle esattoriali fino al 31 gennaio 2021. Normalmente l’attività di riscossione sarebbe ripresa il 1 gennaio. Però, il particolare periodo di emergenza sanitaria ed economica ha messo in difficoltà famiglie ed imprese anche quindi, avevamo chiesto una mano al Governo.

Ecco perché si è deciso, con il decreto legge 3 del 2021 di prorogare fino al 31 gennaio il termine della sospensione del versamento delle entrate tributarie e non tributarie derivate delle cartelle di pagamento.

I dettagli sui pagamenti sospesi

Il consiglio è quello di cercare uno studio commercialista di Roma che sarà in grado di darvi tutte le informazioni in merito.

Di sicuro, potete essere certi che dopo il DL 3 del 2021 erano stati sospesi tutti i pagamenti che scadevano dall’8 marzo 2020 e fino al 31 gennaio 2021: i pagamenti dovranno essere effettuati entro il mese successivo al periodo di sospensione e quindi entro il 28 febbraio 2021. Ciò vale anche per le notifiche di nuove cartelle, fermi amministrativi ed ipoteche. A breve quindi, salvo proroghe, ci saranno delle importanti novità anche sulle cartelle esattoriali!