Fattura elettronica: tutti i dettagli in merito

“Fattura elettronica” si sente nominare molto spesso, soprattutto in merito ai numerosi cambiamenti stabiliti dal governo. Chi possiede l’obbligo della fatturazione elettronica? Ci sono ancora tanti dubbi in merito, ma noi dello Studio Salvati Roma siamo qui per eliminarli. Se ci si reca presso lo studio commercialista Salvati, infatti il commercialista Salvati sarà in grado di spiegare tutto nei minimi dettagli.

Se anche tu stai cercando un commercialista Roma Nord, puoi affidarti al nostro professionista. La fattura elettronica sarà d’obbligo a partire da gennaio 2019, ma meglio analizzare le varie casistiche.

 

 

Fattura elettronica: di che cosa si tratta e come funziona

 

La fattura elettronica è una fattura che dimostra che vi è stato un servizio o un lavoro tra privati o tra imprese. L’obbligo di farla elettronica scatterà a partire dal 1 Gennaio 2019. Il punto è che c’è ancora confusione su come farla e come poterla inviare.

In realtà la procedura è semplice perché basta utilizzare la piattaforma apposita “FatturaPA” che è già quella che obbligatoriamente viene usata dai possessori di Partita IVA. Una volta che si compila digitalmente la fattura, sarà necessario firmare digitalmente e poi inviare il tutto al Sistema di Interscambio. Quest’ultimo permette di far arrivare la fattura alla Pubblica Amministrazione e poi anche al destinatario.

 

Fattura elettronica: gli altri dettagli in merito

 

Dal 1 Gennaio 2019 ci sarà l’obbligo sia tra privati sia per chi effettua prestazioni di lavoro, di emettere fattura elettronica. Il meccanismo non è difficile, ma per riuscire a compilare il tutto è possibile affidarsi a un professionista, come il commercialista Salvati. La possibilità di affidarsi ad un esperto è infatti preferibile perché in questo modo si eviteranno anche diversi errori. Noi dello Studio Salvati guideremo il cliente fornendogli tutte le spiegazioni necessarie per compilare al meglio la fattura elettronica. Oltre a questo, chiariremo qualsiasi dubbio egli voglia chiederci, anche domande in merito all’apertura della Partita IVA.

Condividi l'articolo

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on print
Print